Di qualsiasi cerimonia si tratti, ogni appuntamento che coinvolge amici e parenti è diventato uno dei momenti moda più cruciali. E se la tendenza al kitsch è dietro l’angolo, è anche facile inciampare in qualche errore di stile. Per ovviare a questo problema, abbiamo stilato una styling guide su come vestirsi ad un matrimonio di mattina. Quindi, prima di fare shopping, informatevi su dove e quando verrà celebrata la cerimonia e prendete nota dei nostri consigli:

  • regole sulla lunghezza dell’abito: non deve essere esageratamente lungo (cioè senza strascico) e nemmeno troppo corto. L’orlo ideale va dal ginocchio ai piedi
  • nella mezza stagione è consigliato un soprabito: da evitare il gubbino di jeans e il biker jacket così come tutti i capispalla troppo sportivi o casual. Si sceglie in base alla stagione: in inverno indossate un elegante cappotto; in primavera o in autunno un trench che riprende le tonalità dell’outfit da cerimonia. Perfetti gli over coat lavorati, jacquard o damascati con inserti preziosi, come fili d’oro o cristalli. E in estate? Coprite le spalle con un foulard o un’elegante sciarpa, con frange e ricami.
  • È d’obbligo il tacco alto? Non è indispensabile. Oggi esistono tantissime alternative con comodi kitten heel, tacco dai 3 ai 5 centimetri. Giocate con i colori, le texture e i dettagli, sempre in armonia con la scelta del look.
  • Non confondete il giorno per la sera. Il matrimonio celebrato al mattino richiede un preciso dress code, che ha come parole chiave: eleganza, leggerezza e sobrietà. Bandite tutte le tonalità più cupe così come i capi completamente ricoperti da paillettes o cristalli. Questi dettagli luminosi sono concessi solo a piccole dosi.
  • Quali colori non si possono indossare a un matrimonio di mattina? Non esiste una regola precisa, anche se i colori pastello sono ideali se la cerimonia è prevista in primavera, mentre le tinte più accese sono indicate per il periodo estivo. Il blu navy è, invece, il giusto compromesso se si vuole indossare una tonalità scura (qui la nostra guida completa su Come vestirsi ad un matrimonio: i colori da indossare e da evitare).
  • Si può indossare un tailleur? Assolutamente sì, come una comoda jumsuit. Ma attenzione al colore: evitate tonalità da “ufficio” (nero, grigio) e optate per nuance chiare come lo champagne, l’azzurro o il rosa pastello.
  • Accessori per i capelli: sono il dettaglio ideale per quest’occasione. Da scegliere tra cerchietti, spille, mollette e cappelli. Di ultima sentenza i  gioielli per capelli a tema floreale

Fonte: http://www.vogue.it/moda/news/2018/03/30/vestirsi-ad-un-matrimonio-mattina/